Exilience on “Ovunque Siamo”

Fin da quando, pischello poco più che ventenne nell’eccitante, sanguigna, feroce New York dei primi anni Ottanta, mi facevo le ossa scrivendo per il “Progresso Italo-Americano”, giù sullo scivolo del tempo fino alla mia ormai decennale storia d’amore con la California, la mia vita è stata un lungo ponte tra Italia e America.
E come succede con tutti i ponti, ideali e non, a volte ci si ritrova a metà strada senza sapere bene se proseguire o tornare indietro…
Ora la splendida rivista online Ovunque Siamo, dedicata alle scritture italo-americane, ha pubblicato la mia sequenza poetica #Exilience, dove fin dal titolo cerco, forse trovandolo, forse no, un punto di contatto tra esilio mentale e resilienza…

The meritorious literary journal Ovunque Siamo – New Italian-American Writing is the beautiful home of my poetry sequence #Exilience, a sort of chronicle in verse of my constant state of displacement (caught as I am between Italy and America) and at the same time an attempt to draw a line between resilience and mental exile…
Thank you!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...